(6) Paziente con terza classe scheletrica e dentale per gravi alterazioni funzionali

Il paziente presenta respirazione orale, flaccidità dei muscoli peri-orali (labbra), spinta linguale con conseguente morso aperto anteriore.
Queste alterazioni funzionali portano ad una eccessiva crescita anteriore della mandibola con spostamento di questa in avanti e ad un iposviluppo del mascellare superiore.
Le modificazioni scheletriche e funzionali si ripercuotono sulla postura della colonna vertebrale, che perde la sua fisiologica lordosi, si verticalizza, spostando la testa in avanti.
E' stata eseguita una terapia intercettiva, precoce, ortopedica-ortodontica e il ripristino funzionale, per eliminare le cause scatenanti.
Nel paziente dopo la terapia si riacquistano le normali condizioni scheletriche e funzionali, si armonizzano i rapporti tra i due mascellari, si recupera una adeguata respirazione nasale, una corretta postura linguale, un equilibrato tono della labbra eliminando così il morso aperto anteriore.
Ancor più evidente è il ritorno alla normale postura della colonna vertebrale.